Visualizza versione mobile

Domenica, 28 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità: Calcolo punteggio nell’anno in cui si presentano domande di trasferimento e di passaggio

di redazione
ipsef

consulenza

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Valutazione del punteggio di continuità e di ricongiungimento al coniuge nella domanda di trasferimento. Chiarimenti

Franco – Gentilissima redazione di Orizzonte Scuola,sono un’insegnante di scuola Primaria, posto comune, entrata in ruolo, in una provincia diversa da quella di residenza , nel 2012 da concorso, con sede di titolarità (nella stessa scuola dove ho svolto l’anno di prova) dal 2013. L’anno scorso ho prodotto domanda di trasferimento interprovinciale e, non avendo ottenuto il trasferimento, domanda di assegnazione provvisoria nella mia provincia. Non ho ottenuto né l’una né l’altra. Volendo quest’anno ripresentare la domanda di trasferimento interprovinciale Vi chiedo :

Docente DOS e titolarità per il prossimo anno scolastico. Chiarimenti

Sara – Sono docente DOS dall’a.s. 2014/15. Alla luce del nuovo contratto sulla mobilità, dovrei acquisire la titolarità nella scuola di attuale utilizzo presentando domanda in fase A. Ma sarei interessata anche a presentare domanda di mobilità interprovinciale in fase B. È possibile presentare entrambe le domande così da avere titolarità nella scuola di attuale utilizzo qualora la domanda di mobilità interprovinciale non fosse soddisfatta? Grazie per tutte le informazioni che fornite quotidianamente.

Il trasferimento può essere chiesto ogni anno: non esistono vincoli di permanenza nella scuola di titolarità

Barbara – Sono un’ insegnante di sostegno alla Primaria da 8 anni in ruolo. L’anno scorso ho fatto domanda di mobilità ed ho ottenuto la scuola da me scelta. Visto che quest’anno ci sarà questa mobilità straordinaria potrei inoltrare la domanda per un’ altra scuola o devo fermarmi per 3 anni in quella dove sono ora? Ringrazio anticipatamente.

Trasferimento da posto comune a sostegno: nessun vincolo per docente in ruolo dal 1994/95

Nadia – Sono un’insegnante di scuola Primaria assunta a tempo indeterminato nell’anno 1994. Da due anni lavoro come insegnante di sostegno presso un Istituto Comprensivo in provincia di Torino ( sono in possesso del titolo di specializzazione ). Non sono titolare del posto ma in utilizzo, la mia sede di titolarità si trova in un’altra scuola e su posto comune, sempre in provincia di Torino. Quest’anno vorrei fare domanda di trasferimento nella scuola dove tutt’ora sto lavorando come insegnante di sostegno.

Mobilità docenti scuola 2016: com’è suddivisa la fase A comunale/provinciale per assunti entro 2014/15 e neoimmessi in ruolo fase 0 e A

Silvia – Gentili esperti di OS, ho letto l’interessante articolo "Mobilità2016: ecco l’ordine delle operazioni" pubblicato in data 6 febbraio. Avrei un dubbio in riferimento alla prima fase (FASE A) dei trasferimenti (titolarità nella scuola). Relativamente alla prima fase dei trasferimenti (mi riferisco alla sottofase intercomunale, cioè ; tra comuni della stessa provincia) è vero che il personale di ruolo già titolare nella provincia (quindi assunto in ruolo entro il 2014/15) ha la precedenza, INDIPENDENTEMENTE DAL PUNTEGGIO, rispetto sia al personale neo immesso in ruolo (fase 0 e fase A) che chiede sede definitiva sia al personale che ha usufruito dell’ art. 36 o 59? Il mio dubbio nasce dal fatto che siamo all’ interno della stessa fase per i trasferimenti (in questo caso la prima fase). In attesa del Vostro chiarimento, grazie infinite per questa fantastica rubrica!

Docente in ruolo dall’a.s. 2013/14 titolare in provincia: il suo trasferimento rientra nella fase A – provinciale (sottofase 2)

Annamaria – Sono una docente immessa nei ruolo su classe di concorso A037 nell’a.s. 2013/2014. Non mi è mai stata assegnata una sede di titolarità. Sono titolare sulla provincia. Come funzionerà per me la mobilità? Grazie

Trasferimento e invalidità personale. Chiarimenti

Rosy – sono una docente di scuola primaria con contratto a tempo indeterminato dal 2006/07 e il prossimo anno vorrei presentare istanza di mobilità interprovinciale. Leggo di varie ipotesi di trasferimento e probabili 4 fasi ma non si evince da nessuna parte la precedenza e le eventuali preferenze su scuola o ambiti per docenti che hanno percentuale riconosciuta di invalidità. Quale sarà il trattamento? Grazie mille.

Calcolo punteggio nell’anno in cui si presentano domande di trasferimento e di passaggio

Maria  – Sono una docente entrata di ruolo nel 2014/15 nelle scuole medie cl.A033. Ho superato  l’anno di prova e dovrei presentare domanda di trasferimento interprovinciale e passaggio di ruolo interprovinciale. Vorrei sapere come sará valutato il servizio svolto nell’anno di prova in entrambi i tipi di movimento, e i 9 anni di preruolo visto che ho fatto istanza per la ricostruzione di carriera.I miei dubbi sono: 1)il servizio svolto nel 2014/15 posso considerarlo servizio nel ruolo di appartenenza (p.6) sia nella domanda di trasferimento che in quella per il passaggio di ruolo?2) Il servizio di preruolo a seguito dell’istanza di ricostruzione di carriera va valutato ai sensi della lett.A (p.6) o della lett. B (p.3)? Sicuro di una pronta risposta porgo cordiali saluti.

Il servizio svolto in altro ruolo vale la metà

Anna  – Buongiorno, Dopo 16 anni di servizio di ruolo alla scuola primaria ho ottenuto nel 2013 il passaggio di ruolo presso un’altra provincia, quindi chiederò il trasferimento; l’anzianità di servizio alla primaria mi sarà valutata come pre – ruolo (quindi con minor punteggio) o posso sperare che mi sia considerata per intero? Grazie

Trasferimento e richiesta anche di COE: non è esclusa la possibilità di ottenere una COI

Giuseppina – Sono una docente di ruolo da dieci anni e ho intenzione di chiedere il trasferimento all’interno della mia provincia ma su comuni diversi per avvicinarmi alla famiglia. Per riuscire a trasferirmi credo che darò la disponibilità anche su cattedre COE ma indicherò scuole specifiche. Domanda: Se nelle scuola da me indicata ci saranno disponibili sia cattedre piene e sia cattedre COE quale cattedra dovrebbe essermi assegnata per prima? Grazie

Mobilità scuola 2016: quante possibilità per i fase B di rientrare nella propria provincia

Giuseppe – Sono un insegnante calabrese entrato in ruolo nella fatidica quanto sfortunata fase B. La mia destinazione e’ stata Genova, pena il depennamento da Gae e concorso 2012 dopo anni di formazione , SSIS, precariato e quanto altro. La domanda che pongo è: il Ministero, le organizzazioni sindacali e tutto il sistema amministrativo scolastico hanno previsto un meccanismo per il rientro di noi genitori? Molti hanno lasciato famiglie intere a casa per conquistare il tanto atteso ruolo accettando il sacrificio di non vedere crescere i propri figli per questo anno scolastico. Personalmente sono diventato padre per la seconda volta dieci giorni fa e tra poco dovrò rientrare perché purtroppo questi giorni non sono ricompresi nel periodo di prova (giustamente aggiungerei).

Il passaggio di cattedra non si può chiedere nell’anno di prova (anche per chi ha ottenuto passaggio di ruolo)

Massimiliano – Sono stato assunto nel 2012 con validità giuridica retroattiva al 2010 sul sostegno nella scuola superiore di I grado. Peraltro nell’anno scolastico 2011/2012 ero già assunto come supplente annuale sulla A051. Ed è in quell’anno che ho superato l’anno di prova.  L’anno scorso, superato il vincolo quinquennale di permanenza sul sostegno, ho chiesto il passaggio di ruolo sulla A050 e sulla A051 e l’ho ottenuto sulla A050.  Quest’anno vorrei tentare con il passaggio di cattedra sulla A051. Posso fare domanda visto che non avrò finito il nuovo anno di prova?

Trasferimento e precedenza art. 21 legge 104/92

Anna  – sono una neoimmessa in ruolo da fase 0 con disabilità personale superiore ai 2\3 e legge 104. Per usufruire della precedenza nella mobilità posso mettere come prima preferenza una sola delle varie scuole del mio comune dato che quelle dei comuni viciniori sono più vicine alla mia abitazione o in tal caso perderei il diritto alla precedenza? Ringrazio in anticipo per la risposta.

Mobilità docenti scuola 2016. Assunta da fase C concorso: cosa accade se non presento domanda

L. – Buongiorno, sono una docente assunta in fase c da concorso che ha differito la presa di servizio al 1 settembre 2016. Vorrei mantenere la provincia che mi è stata assegnata e vorrei chiedere se:

Mobilità 2016: domande su Istanze on line presumibilmente da metà marzo

Eva – volevo avere, se possibile, un informazione in merito al trasferimento di sede. Sono rientrata nella fase C delle assunzioni della buona scuola con sede a Mantova. Ora dovrei fare la domanda di trasferimento in sede provinciale (io abito ad ardea-Rm) in quanto possiedo i requisiti per poterlo fare. Dalla provincia di Mantova mi hanno detto che questa domanda la devo fare on line. Vorrei sapere se uscirà su istanze on line (quando ?) oppure devo farla in altro modo e se si in che tempi bisogna realizzarla?? vi ringrazio anticipatamente distinti saluti e buon lavoro.

I neoimmessi in ruolo 2015/16 non possono richiedere passaggio di ruolo e/o di cattedra per 2016/17

Margherita – Sono stata assunta su a043 a Torino da GM fase b (concorso 2012 superato per la Sicilia a043/A050). Produrrò domanda di trasferimento interprovinciale nella speranza che qualche briciola rimanga anche in fase d….tuttavia ho un dubbio.

 

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza