Lunedì, 27 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Il bullismo a scuola e le responsabilità dei Dirigenti Scolastici. Lettera

di redazione
ipsef

inviata in redazione - Ho letto con profondo rammarico e dispiacere la notizia della ragazzina di 12 anni che si è buttata dalla finestra perche vittima di bullismo. Purtroppo nelle scuole si tende a far finta di niente perche sia i presidi che i colleghi non vogliono problemi.

I ragazzi sono lasciati soli e non si interviene in modo adeguato. Ho sempre aiutato i miei alunni quando mi hanno raccontato episodi di bullismo e ho sempre cercato di sensibilizzare alunni e colleghi. L'aanno scorso entrando in classe un mio alunno, mi chiede di andare a ripassare la lezione in fondo all'aula, e trova sul banco il ritaglio di un organo maschile, fatto nell'ora precedente, me lo mostra e io ovviamente faccio un richiamo e successivamente chiedo l'intervento della preside.

La preside entra in classe e io le faccio presente del fatto che il ragazzino era spesso messo in mezzo, per tutta risposta la preside dice davanti ai ragazzi che io ero supplente e quindi me ne sarei andata l'anno successivo. Non contenta mi fa un ispezione chiedendomi di fare lezione davanti a lei.

Questo succede nelle scuole a chi cerca di aiutare gli alunni in difficolta dovrebbero sanzionare i presidi e i colleghi conniventi.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza