Venerdì, 27 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Anna Maria Ajello, INVALSI: visite ispettive per migliorare funzionamento scuole

di redazione
ipsef

In un'intervista a "Scuola 24", il presidente dell'INVALSI Anna Maria Ajello è intervenuta riguardo alla valtazione esterna cui saranno sottoposte le istituzioni scolastiche. 

La dottoressa Ajello ha precisato che quelle dei NEV non saranno visite ispettive nel senso in cui siamo abituati allorquando si inviano gli ispettori nelle scuole per verificare e risolvere specifiche problematiche.

Si tratta, piuttosto, di approfondire e riflettere sull'autovalutazione (RAV) già effettata dalle scuole, tramite colloqui con i dirigenti scolastici, i docenti di riferimenti e i genitori e l'osservazione di spazi e strutture.

Gli "ispettori", inoltre, leggereanno tutto ciò che le Scuole metteranno a loro disposizione, al fine di approfondire la valutazione già effettuata dalle medesime.

La finalità delle visite effettuate dai NEV, continua il presidente dell'INVALSI, sarà quello di dare alle scuola un'attenta valutazione del loro funzionamento e delle raccomandazioni per continuare nel loro miglioramento e non quello di punire. 

Quanto alla composizione dei NEV, essi saranno composti da un dirigente tecnico, un esperto proveniente dal mondo della scuola e uno dal mondo della ricerca o dell'ingegneria gestionale. 
 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza