Mobilità sul sostegno dal II grado al I grado: è passaggio di ruolo. Ambiti territoriali e nuova formazione

di redazione
ipsef

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Mobilità sul sostegno dal II grado al I grado: è passaggio di ruolo

Giuseppe – Sono un insegnante di sostegno alle scuole medie, vorrei passare alle superiori sempre sul sostegno, chiedo: passare alle superiori è un trasferimento? Il punteggio mi vale sempre 12 punti per gli anni che ho di servizio alle medie? Se è così concorro con gli altri colleghi che insegnano sostegno alle superiori per la titolarità nella scuola, visto le novità che ci saranno in sede di contrattazione. Grazie

Il passaggio di cattedra non prevede anno di prova e formazione per il docente che lo ottiene

Angelica – Sono una docente di ruolo da 16 anni , che ha già fatto l’ anno di formazione quando è entrata di ruolo nella A028. Nel 2015 ho ottenuto il trasferimento interprovinciale ma con passaggio di cattedra in A033. Il sindacato al quale si sono rivolta mi ha chiarito che dovevo fare solo il periodo di prova dei 180 giorni e non nuovamente l anno di formazione. Volevo aver conferma di ciò e se la scuola di titolarità , avrebbe dovuto assegnarmi comunque un tutor, cosa che non è avvenuta, e se ho delle adempienze per la fine dell’anno . Grazie

Mobilità 2016/17: sarà possibile per i docenti immessi in ruolo prima della legge 107 esprimere preferenze su scuole e non su ambiti?

Cristina – Sono un’insegnante di ruolo dal 1991 sulla 051 con titolarità presso un liceo scientifico del comune X. Da settembre 2015 insegno presso un liceo scientifico di un comune Y in seguito a domanda di utilizzo dal momento che mi sono trasferita in questo comune con la famiglia da un mese. Sto seguendo la trattativa sulla mobilità 2016/17 e mi par di capire che anche gli insegnanti in ruolo da tempo rientreranno negli ambiti territoriali, è corretto? Se così fosse i miei 260 punti di “anzianità” non valgono nulla? Verrei assegnata ad un ambito territoriale in attesa di una chiamata dai dirigenti? Grazie per l’attenzione

Le regole per la mobilità 2016/17 potranno essere valide anche per i successivi anni scolastici?

Francesca – Gentili esperti di OS, sono una docente di ruolo dall’anno 2013. Ho letto con interesse l’interessante articolo “Mobilità 2016. Le novità sui trasferimenti: il punto sulle 3 fasi” pubblicato in data 30 dicembre. Stando alle novità indicate nell’articolo, la I fase darebbe la possibilità “anche ai docenti assunti nella stessa provincia dal 2014 a ritroso di avere la titolarità nelle singole scuole e non solo negli ambiti territoriali. […]

Ricongiungimento al coniuge nella domanda di mobilità: deve essere chiesto sempre nel suo comune di residenza o comune viciniore

Anna – Mi chiedevo se la nuova legge sulla mobilità straordinaria contemplerà casi come il mio: sono entrata di ruolo in fase C in provincia X, mio marito sempre in fase C in provincia Y. Siamo residenti in provincia Z. Nell’assegnazione della sede definitiva, quale possibilità avremo di ricongiungerci in un’unica provincia, considerato che non abbiamo residenza nelle provincie suddette, abbiamo un figlio minorenne. Il ricongiungimento familiare resterà legato solo alla residenza? Grazie se potrà rispondere.

Passaggio di ruolo: ambiti territoriali e nuova formazione

Giovanna – sono una insegnante di scuola dell’infanzia e ho tantissimo servizio. Sono abilitata alla c!asse di concorso A028 , quest’anno vorrei chiedere il passaggio, ma sono preoccupata di finire troppo lontano da casa visto le novità per i trasferimenti. Vorrei sapere  se chiedendo questo passaggio vado a  finire negli ambiti territoriali o nell’ sedi scelte avendo la104 per il genitore . Io ho diritto di precedenza?  Nel mio caso come avviene questo passaggio  poi devo rifare l anno di prova?

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief