Giacomo, Jam e la solitudine. Lettera

di redazione
item-thumbnail

Inviato da Gianni Mereghetti - Giacomo era un ragazzo di diciotto anni, la scuola non lo appassionava molto, tanto che faceva le sue fatiche, però riusciva a cavarsela sempre con risultati nel complesso discreti.