Votazione nei consigli di classe: i nominativi dei docenti contrari alla delibera non devono essere riportati automaticamente nel verbale

di Katjuscia Pitino
item-thumbnail

Sulle votazioni degli organi collegiali scolastici opera quanto stabilito nell’art.37 del D.Lgs.297 del 1994, “le deliberazioni sono adottate a maggioranza assoluta dei voti validamente espressi, salvo che disposizioni speciali prescrivano diversamente. In caso di parità, prevale il voto del preside...

Votazione negli organi collegiali: quando può essere segreta, quando nominale? Quando conviene verbalizzare il proprio dissenso? Casistica e la normativa

di Katjuscia Pitino
item-thumbnail

Il dispositivo della votazione palese negli Organi collegiali può realizzarsi attraverso differenti modalità le quali potrebbero essere anche esplicitate all’interno del Regolamento di istituto, in una sezione specifica dedicata all’argomento; in mancanza di espresse disposizioni, la scelta della ti...

Arrivare in ritardo o allontanarsi prima della conclusione dal Collegio docenti senza giustificato motivo comporta una sanzione

di Avv. Marco Barone
item-thumbnail

Un Dirigente scolastico irrogava una sanzione disciplinare (del richiamo scritto) poiché una docente era arrivata con mezz'ora di ritardo al collegio docenti, e si era allontanata prima che fosse finita la riunione, il ritardo era giustificato dal fatto che l'orario iniziale era stato anticipato da ...

Elezioni Consigli di istituto e commissariamento

di redazione

Di Cinzia Olivieri -  La circolare per le elezioni degli organi collegiali di istituto (CM 18 prot. 8032 del 7 settembre 2015) per l’anno scolastico 2015/16 ha confermato le istruzioni già impartite precedentemente senza ripetere la premessa delle CM 73/12 e CM 42/14 “Non ess...