Graduatorie di istituto elenco aggiuntivo II fascia. Guida compilazione modello A3 pag. 3 dichiarazione abilitazione

di redazione
ipsef

Entro il 7 marzo 2016 i neoabilitati dopo il 31 luglio 2014 ed entro il 1° febbraio 2016 devono compilare il modello A3 e consegnarlo presso la scuola capofila ai fini dell'inserimento, dall'a.s. 2015/16, nell'elenco aggiuntivo alla seconda fascia delle graduatorie di istituto.

Entro il 7 marzo 2016 i neoabilitati dopo il 31 luglio 2014 ed entro il 1° febbraio 2016 devono compilare il modello A3 e consegnarlo presso la scuola capofila ai fini dell'inserimento, dall'a.s. 2015/16, nell'elenco aggiuntivo alla seconda fascia delle graduatorie di istituto.

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DI PAG. 3 Sezione C1

E' necessario tenere presente per la valutazione dei titoli la Tabella A allegata al decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 15 maggio 2014, n. 308.

N.B. Si presenta un unico modello A3, anche se si deve dichiarare l'abilitazione in più classi di concorso.

Attenzione alle abilitazioni a cascata, disciplinate dalla nota Miur 09 ottobre 2012

Chi ha conseguito abilitazione per una delle classi indicate, consegue l'abilitazione per ambito.

La tabella

A025A028
A028A025
A029A030
A030A029
A038 + A047A049
A043A050
A045A046
A046A045
A049A047 – A048 – A038
A050A043
A051A043 – A050
A052A043 – A050 – A051

I titoli di abilitazione validi sono indicati con lettere maiuscole

Chi deve dichiarare una sola classe di abilitazione, indica in alto alla pagina la graduatoria e contrassegna la lettera corrispondente all'abilitazione

Chi deve dichiarare più classi di concorso , deve fotocopiare pag. 3 e compilare la pagina per ciascuna classe di concorso, con particolare attenzione alle dichiarazioni per ognuna (il numero delle classi di concorso alle quali si ha accesso si evince dal prospetto a pag. 2)

Alle graduatorie, sono attribuiti i seguenti codici: – AAAA = Scuola dell'infanzia – EEEE = Scuola primaria – PPPP = Personale educativo – i codici delle classi di concorso per gli insegnamenti di scuola secondaria

Analizziamo ciascun titolo

D. PAS

Poichè per il PAS non sono previsti punteggi aggiuntivi al voto di abilitazione, è sufficiente indicare in alto alla pagina la graduatoria e contrassegnare la casellina.

Il punteggio, per ciascuna classe di concorso, sarà determinato da voto di abilitazione (da 4 a 12) + 6 punti, come indicato dal punto A.5 della tabella di valutazione dei titoli.

Purtroppo manca nel modello di domanda la previsione di abilitati PAS con riserva, in attesa del pronunciamento definitivo del tribunale.

E. Titolo U.E. riconosciuto con provvedimento del Miur

Indicare l'attribuzione di: 42 punti per i corsi di durata annuale, 54 punti per i corsi di durata biennale, 60 punti per i corsi di durata quadriennale, 66 punti per i corsi di durata triennale, 72 punti per i corsi di durata quinquennale. Nell'ipotesi di più titoli a seguito della frequenza di un unico corso, l'intero punteggio spetta per un solo titolo a scelta dell'interessato.

G. Laurea in Scienze della formazione primaria

Indicare l'indirizzo conseguito Infanzia /primaria (se devono essere dichiarati entrambi, servono due copie di pag. 3) e l'attribuzione del punteggio

Se è il primo indirizzo di abilitazione spetterà voto di abilitazione + 60 punti (per il percorso quadriennale)

Se è il secondo indirizzo voto di abilitazione + 6 punti (il punteggio aggiuntivo sarà già stato attribuito alla prima abilitazione).

N. TFA ai sensi del dm 249/2010

Se la classe di abilitazione è solo una, non ci sono dubbi. Si indica in alto il codice e si crocetta "con 42 punti"

Poniamo invece il caso del docente che ha conseguito l'abilitazione nelle classi di concorso A043 A050.

A pag. 2 del modello A3 deve indicare tutte le classi di concorso per le quali vuole inserirsi, nel caso in ipotesi A043 e A050.

A questo punto dovrà compilare due copie della pagina 3

In alto indicia in una A043 e nell'altra A050.

Se decide di inserire il punteggio aggiuntivo nella A043, segnerà per quest'ultima N. TFA ai sensi del dm 249/10 con 42 punti

Di conseguenza, quando compilerà la pagina per A050, indicherà la crocetta solo nella lettera N, senza aggiungere nient'altro. In questo modo nella classe A050 sarà inserito con voto di abilitazione + 6 punti

Voto di abilitazione

Si calcola in relazione al punteggio di abilitazione, rapportato in centesimi (quindi per la valutazione si convertirà il punteggio in centesimi. il risultato trovato corrisponderà ai punti in tabella).

per il punteggio minimo, fino a 59 punti 4
per il punteggio da 60 a 65 punti 5
per il punteggio da 66 a 70 punti 6
per il punteggio da 71 a 75 punti 7
per il punteggio da 76 a 80 punti 8
per il punteggio da 81 a 85 punti 9
per il punteggio da 86 a 90 punti 10
per il punteggio da 91 a 95 punti 11
per il punteggio da 96 a 100 punti 12

*Il punto A.5) della tabella A di valutazione dei titoli afferma "per le abilitazioni o titoli abilitanti all'insegnamento, con esclusione di quelle per le quali è stato attribuito il punteggio di cui al punto A.4), in aggiunta al punteggio di cui ai punti A.1) o A.3), sono attribuiti ulteriori punti 6

Nel modello A3 si dichiara il punteggio conseguito all'esame. Sarà la scuola a fare la conversione. Oppure, se si vuole si può dichiarare già convertito in centesimi.

Indicare data di conseguimento o di riconoscimento per il titolo U.E. e Ateneo presso il quale il titolo è stato conseguito

Per tutti i titoli di abilitazione (tranne per il PAS, al quale non sono attribuiti punteggi aggiuntivi), è necessario dichiarare il periodo di durata legale del percorso , poichè non è valutabile l'eventuale servizio svolto contemporaneamente al percorso formativo, come indicato dal punto B.3 lett. c della tabella di valutazione dei titoli.

N.B. E' possibile compilare il modello A3 solo se in possesso del titolo di abilitazione (anche conseguito con riserva) entro il 1° febbaraio 2016. Chi si abilita successivamente, avrà l'immediata priorità nella III fascia delle graduatorie di istituto (è sempre possibile segnalarla su Istanze on line) e rientrerà nell'elenco aggiuntivo alla II fascia con la finestra di agosto 2016.

Graduatorie di istituto elenco aggiuntivo II fascia: chi può inserirsi

Graduatorie di istituto: decreto elenco aggiuntivo II fascia abilitati e specializzati entro 1° febbraio 2016. Modelli di domanda e scadenze

Versione stampabile
anief anief