Graduatorie Istituto, elenco aggiuntivo II fascia: chi, come e quando può inserirsi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, con la nota n. 1229 dell’11-01-2017 ha trasmesso il DM. n. 3 dell’11 gennaio 2017, dando avvio alle operazioni di integrazione delle Graduatorie di Istituto, come previsto dal DM n. 326/2015.

L’integrazione, di cui sopra, permette l’inserimento, nell’elenco aggiuntivo alla seconda fascia (elenco che segue quelli delle 4 finestre precedenti), di quei docenti, che hanno acquisito l’abilitazione all’insegnamento dopo i termini di scadenza dell’aggiornamento ed entro il 01/02/2017.

Focalizziamo la nostra attenzione sui docenti, che dovranno inserirsi nel citato elenco, avendo conseguito o stando per conseguire l’abilitazione all’insegnamento per la scuola dell’infanzia,  primaria e secondaria, entro il 01/02/2017.

Tali docenti dovranno presentare domanda di inserimento -modello A3 – inviandola ad una Istituzione Scolastica della provincia prescelta, secondo le modalità descritte all’art. 7 comma 1 lettera A) del D.M. 353/2014.

Il modello A3 dovrà essere spedito,entro il 3 febbraio 2017 , tramite raccomandata a/r oppure consegnato a mano all’Istituzione scolastica, con rilascio di ricevuta. E’ possibile, in alternativa, spedire l’istanza tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica dell’Istituzione scolastica.

I docenti, già iscritti in graduatoria di Istituto o che si sono iscritti in occasione delle finestre semestrali precedenti, devono inviare il modello A3 alla scuola prescelta in occasione del primo inserimento (all’atto dell’inserimento/aggiornamento 2014 o nell’ambito delle finestre semestrali).

I docenti suddetti verranno graduati sulla base della Tabella A allegata al decreto del Miur n. 308 del 15 maggio 2014.

La scelta delle istituzioni scolastiche è effettuata telematicamente (su Istanze online), secondo le modalità descritte all’art. 7 comma 1 lettera b) del D.M. 353/2014, nel periodo compreso tra il 16 febbraio 2017 e l’ 8 marzo 2017 (entro le ore 14,00). Entro i citati termini, in pratica, si dovrà compilare, il modello B.

I docenti, già inseriti per altri insegnamenti nelle graduatorie di istituto o negli elenchi aggiuntivi alla II fascia (in occasione delle finestre semestrali del 1 febbraio 2015, del 1 agosto 2015, del 1 febbraio 2016 e del 1 agosto 2016), possono sostituire, nella stessa provincia di iscrizione, una o più scuole, già espresse all’atto della domanda di inserimento, esclusivamente per i nuovi insegnamenti (cioè cambio una scuola con un’altra in cui si impartisce l’insegnamento per il quale ho conseguito l’abilitazione e chiedo l’inserimento).

Le sedi già espresse, in definitiva, possono essere cambiate esclusivamente ai fini dei nuovi insegnamenti per i quali si chiede l’inserimento nell’elenco aggiuntivo. Non è, invece, possibile cambiare scuole, in cui i nuovi insegnamenti siano già impartiti.

All’atto di pubblicazione delle graduatorie, i docenti inseriti nella II fascia aggiuntiva, vengono depennati dalle graduatorie di III fascia per gli insegnamenti per i quali risultano ormai collocati nelle graduatorie di II.

nota, decreto , modello A3

Graduatoria Istituto, inserimento elenchi aggiuntivi II fascia: abilitazione e specializzazione sostegno. Modello A3 entro il 3/02

Versione stampabile
anief anief