Graduatorie a Esaurimento 2017: Anief ricorre per far inserire in graduatoria tutti gli abilitati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Anief – Il 60% del personale docente inserito in Graduatoria a Esaurimento non ha punteggi di servizio pur avendo lavorato con continuità negli ultimi anni, eppure, la legge 21/2016 (art. 1, comma 10bis), nonostante i tre anni di inserimento nelle graduatorie valide per l’assunzione del 50% del personale, rinvia l’aggiornamento della provincia e del punteggio al 2018/2019.

 Prima le Graduatorie Permanenti si aggiornavano sin dalla loro istituzione ogni anno (legge 124/99), poi ogni due (legge 143/2004) infine, trasformate in GaE, ogni tre (legge 106/2011) fino a quando il Parlamento ha deciso una irragionevole proroga al 2018/2019 contro una chiara sentenza della Consulta (n. 81/2011) e con la norma di cui l’Anief chiederà la remissione in Corte Costituzionale perché irrispettosa dei diritti dei lavoratori precari della scuola.

 

Nel frattempo il Tar con la sentenza n. 1112/2017 ha chiarito come la IV fascia delle Graduatorie a Esaurimento creata nel 2012 e disposta dalla legge n. 14/2012, doveva essere solo temporanea cosicché, dal 2014, la fascia aggiuntiva doveva essere unificata alla terza fascia già esistente.

 

Per non parlare dei diversi pronunciamenti del Consiglio di Stato che, in fase cautelare o di merito, hanno riconosciuto il diritto dei ricorrenti avverso i decreti di scioglimento della riserva del 2015 e del 2016 di inserirsi nelle Graduatorie a Esaurimento con il diploma magistrale e diploma magistrale a indirizzo linguistico (ex multis Ordinanza CdS n. 1458/2016), docenti cancellati che hanno chiesto il reinserimento (Ordinanza CdS n. 611/2017), diplomati di Conservatorio e Accademia di Belle Arti e Insegnanti Tecnico Pratici.

 

Anief inoltre ripropone i ricorsi per l’inserimento in Graduatoria a Esaurimento degli abilitati tramite tutti i concorsi ordinari, tramite PAS, TFA, Scienze della Formazione Primaria, per il personale educativo che vuole inserirsi in GaE per la scuola primaria e per gli abilitati all’estero. Gli interessati all’inserimento nelle Graduatorie a Esaurimento dovranno spedire entro il prossimo 8 luglio la specifica diffida predisposta dall’Ufficio Legale Anief da indirizzare al MIUR e all’Ambito Territoriale Provinciale di proprio interesse per richiedere l’inserimento in GaE.

Per ulteriori informazioni e aderire ai ricorsi, clicca qui.

 

SCARICA LA DIFFIDA PER RICHIEDERE L’INSERIMENTO IN GAE CON DIPLOMA MAGISTRALE

 

SCARICA LA DIFFIDA PER RICHIEDERE L’INSERIMENTO IN GAE CON DIPLOMA ITP

 

SCARICA LA DIFFIDA PER RICHIEDERE L’INSERIMENTO IN GAE CON DIPLOMA DI CONSERVATORIO O BELLE ARTI

 

SCARICA LA DIFFIDA PER RICHIEDERE L’INSERIMENTO IN GAE CON PAS, TFA, SFP, CONCORSO

 

SCARICA LA DIFFIDA PER RICHIEDERE IL REINSERIMENTO IN GAE

 

SCARICA LA DIFFIDA PER RICHIEDERE IL PASSAGGIO DALLA IV ALLA III FASCIA GAE

 

SCARICA LA DIFFIDA PER CONTESTARE IL MANCATO AGGIORNAMENTO DELLE GAE

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief