Graduatorie di istituto: Diritti a scuola fa punteggio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il giudice del Lavoro del Tribunale di Brindisi ha riconosciuto il punteggio a quattro docenti precari di scuola secondaria di 2° grado, iscritti nella terza fascia delle graduatorie di istituto di scuole della provincia di Brindisi, che hanno lavorato in qualità di docenti, con contratto CO.CO.CO., dal 30 aprile 2016 al 31  ottobre 2016, a cavallo di 2 anni scolastici, nell’ambito del progetto della regione Puglia “Diritti a Scuola”.

Secondo le indicazioni del protocollo di intesa tra l’USR Puglia e la Regione Puglia del 9 marzo 2016 tale servizio non dà diritto ad alcuna valutazione ai fini delle Graduatorie ad esaurimento o delle graduatorie di istituto.

I docenti sono state seguite dallo studio legale dello Snals di Brindisi, Daniela Lerede e Francesca Perugino.

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Brindisi, dott. Francesco De Giorgi, ritiene che la clausola contenuta nel protocollo di intesa tra l’USR Puglia e la Regione Puglia del 9 marzo 2016 è in contrasto con la ratio del progetto “Diritti a scuola” inaugurato in attuazione delle disposizioni del D.L. 134/09, convertito con legge 167/09 .

L’Ordinanza del Tribunale di Brindisi

Versione stampabile
anief anief