Diploma magistrale indirizzo linguistico è abilitante. Anief: adesso partecipazione al concorso

di redazione
ipsef

L'Anief comunica il successo ottenuto presso il Tribunale del lavoro di Brescia, che ha riconosciuto il valore abilitante del diploma magistrale a indirizzo sperimentale linguistico. 

L'Anief comunica il successo ottenuto presso il Tribunale del lavoro di Brescia, che ha riconosciuto il valore abilitante del diploma magistrale a indirizzo sperimentale linguistico. 

Il comunicato

Nessun dubbio sulla validità abilitante del Diploma Magistrale a indirizzo sperimentale Linguistico conseguito entro l’a.s.2001/2002 per le classi di concorso della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria. Dopo i ripetuti successi presso il Tribunale Amministrativo, anche il Tribunale del Lavoro di Brescia dà piena ragione alle tesi patrocinate dal nostro sindacato e riconosce il pieno diritto dei diplomati magistrale aindirizzo linguistico a beneficiare delle medesime prerogative riconosciute ai diplomati magistrale.  

Marcello Pacifico – Presidente Nazionale ANIEF: “E ora avanti tutta per ottenere dal TAR Lazio l’immediata partecipazione di questi docenti abilitati al Concorso 2016!”. Ancora possibile, infatti, aderire allo specifico ricorso per diplomati magistrale linguistico per ottenere la partecipazione al Concorso Docenti 2016 da cui il MIUR ha voluto illegittimamente escluderli insieme ad altre categorie di docenti. Scadenza adesioni 30 marzo.

Il Tribunale del Lavoro di Brescia, infatti, su ricorso patrocinato con estrema perizia dagli Avvocati Fabio Ganci, Walter Miceli, Tiziana Sponga e Lara Bianzani, conferma tutto quanto da sempre sostenuto dall’Anief e ribadisce che “il valore abilitante deldiploma conseguito al termine di corsi sperimentali rilasciato da istituto magistrale e la equipollenza dello stesso al diploma magistrale è stata sancitadal D.P.R. 419 del 31 maggio 1974 e dal D.P.R. 323 del 23 luglio 1998 e ribadito nella Circolare Ministeriale n. 434 del 1997”, illegittimo, dunque,escluderli dalle Graduatorie d’Istituto di II Fascia in cui vengono inseriti tutti i docenti in possesso di valida abilitazione all’insegnamento nonpresenti nelle Graduatorie a Esaurimento.

“Questa è solo un’ulteriore conferma – continua il Presidente Pacifico – ora l’obiettivo è farpartecipare i diplomati magistrale a sperimentazione linguistica e tutte le altre categorie di docenti esclusi dal MIUR dalla possibilità di partecipare di diritto al Concorso 2016”. Ancora possibile aderire allo specifico ricorso che contesta l’illegittima esclusione dei docenti in possesso di diploma magistrale a indirizzo sperimentale linguistico e alle altre tipologie di ricorso predisposte dal nostro sindacato per ottenere la partecipazione al Concorso 2016 dei docenti di ruolo, dei laureati e dottori di ricerca, dei diplomati ITP e di tutti gli specializzandi e abilitandi che non riusciranno a conseguire il titolo entro i termini dettatidal MIUR.

 Per ulteriori informazioni e visionare tutte le categorie di ricorso promosse dall’ANIEF, clicca qui

 24 marzo 2016                                                                                                        

 Ufficio Stampa Anief

 www.anief.org                                                                                                                            

Versione stampabile
anief anief