Concorso scuola docenti, precario abilitato: è una follia, chi resta fuori perderà il lavoro

di redazione
ipsef

"Il mancato inserimento in graduatoria da parte del Ministero è una grave discriminazione, dato che fino al 2006 invece era consentito".

"Il mancato inserimento in graduatoria da parte del Ministero è una grave discriminazione, dato che fino al 2006 invece era consentito".

A parlare il docente precario Andrea Fiorisa a GildaTv. "Un concorso che lascerà fuori due candidati su tre, personale abilitato, competenze che lavora anche da 10 anni nella scuola. Quale sarà il futuro per queste persone. Cosa accadrà a chi rimarrà fuori? Il concorso è una roulette russa."

Inoltre, "le GaE saranno chiuse, quindi chi rimarrà fuori dal concorso rischia di perdere il lavoro a 40 anni." Tutto sul concorso

Versione stampabile
anief anief