Assegnazioni provvisorie, Miur e sindacati al lavoro per CCNI 2017/18. Prossimo incontro il 23 maggio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, si è svolto un incontro al Miur relativo alle operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria per l’anno scolastico 2017/18. 

Nel corso dell’incontro, come apprendiamo dai primi resoconti sindacali, sono stati esaminati gli articoli 11-20 del Contratto e le tabelle riguardanti il personale ATA. Sembra che OO.SS. e amministrazione concordino sul fatto di confermare quanto previsto per il corrente anno scolastico.

Nel prossimo incontro del 23 maggio, il negoziato si focalizzerà sul personale docente.

Non è stato, dunque, affrontato il tema relativo al vincolo triennale di permanenza nella provincia di assunzione in ruolo, relativamente al quale la Fedeli ha già espresso la volontà del Ministero di cui è titolare.

Queste le parole della Ministra: “La continuità didattica, lo ripeto, è un valore, che io difendo. A settembre, poi, basta abusi o maniche larghe anche sulle assegnazioni provvisorie. Si applicheranno le regole ordinarie che andranno rispettate in modo serio e trasparente, garantendo, al tempo stesso, i diritti dei lavoratori visto che parliamo prevalentemente di persone con disabilità o che assistono parenti disabili”.

Assegnazioni provvisorie, nessuna deroga al vincolo triennale. Dal prossimo anno mobilità solo su ambito e chiamata diretta

Versione stampabile
anief anief